Previdenza in caso di invalidità

Rendita di invalidità e previdenza LPP

Nella Fondazione Integral il diritto alla rendita di invalidità previsto dalla previdenza LPP decorre dal diritto alla rendita dell'Assicurazione per l'invalidità (AI), e comunque al più tardi al termine del pagamento del salario o dell'indennizzo salariale di qualsiasi natura. Tale diritto decade quando viene meno l'invalidità, ovvero l'incapacità al guadagno, si raggiunge l'età ordinaria di pensionamento o la persona assicurata muore. L'ammontare dell'eventuale rendita annua di invalidità è definito nel piano di previdenza del beneficiario.

La rendita di invalidità prevista dalla previdenza LPP è calcolata su una base specifica: il salario annuale o l'avere di vecchiaia della persona assicurata all'inizio della sua incapacità al lavoro. Le variazioni del grado di invalidità comportano la revisione ed eventualmente l'adeguamento del diritto alla prestazione.
La persona assicurata presso la Fondazione Integral ha diritto:

·         alla rendita di invalidità intera se è invalida ai sensi della AI per almeno il 70%;

·         a tre quarti di rendita se è invalida ai sensi della AI per almeno il 60%;

·         a metà della rendita se è invalida ai sensi della AI per almeno il 50%;

·         a un quarto di rendita se è invalida ai sensi della AI per almeno il 40%.

Rendita per figli di invalido

Coloro che beneficiano della rendita di invalidità hanno diritto a ricevere dalla Fondazione Integral una rendita per ogni figlio che, in caso di decesso del genitore, avrebbe diritto a richiedere la rendita per orfani. È una disposizione stabilita dal regolamento della Fondazione Integral. La rendita per figli di invalido viene corrisposta fino al momento del versamento della rendita di invalidità, e comunque al più tardi fino alla decadenza del diritto alla rendita per orfani fissata dal regolamento. L'ammontare della rendita per figli di invalido è definito nel piano di previdenza dell'assicurato.

Eventuale esonero dai contributi

Generalmente le persone assicurate incapaci al lavoro da almeno tre mesi hanno diritto a continuare la previdenza di vecchiaia e l'accantonamento contro i rischi senza versamento dei contributi. In tal modo viene loro concessa un'agevolazione finanziaria. L'esonero dei contributi concesso dalla Fondazione Integral permane quanto l'incapacità al lavoro o al guadagno, e comunque al massimo fino all'età ordinaria di pensionamento.

IntegralStiftung
Comercialstrasse 34
Postfach 286
CH-7007 Chur

Telefono 081 650 08 80
Fax 081 650 08 89
E-Mail info@STOP-SPAM.integral.swiss

Atilizziamo dei cookie sul nostro sito Web. Se rimane sul sito Web, accetta l'utilizzo dei cookie. Ulteriori dettagli sono disponibili nella nostra informativa sulla protezione dei dati personali.

Accettare